Torino, modalità di rateizzazione di sanzioni amministrative relative a violazioni ai regolamenti comunali

La Giunta comunale, nella seduta odierna, ha approvato l’accesso e le modalità di rateizzazione dei pagamenti di sanzioni amministrative relative a violazioni ai regolamenti comunali e illeciti amministrativi non contemplati nel codice della strada.

La concessione di rateizzazioni ha natura eccezionale e può essere ammessa in caso di seria e documentata difficoltà economica e/o finanziaria del debitore. A tal fine, lo scorso luglio, il Consiglio Comunale aveva approvato le  modifiche al Regolamento comunale sulle entrate tributarie.

Per accedere alla rateizzazione in via ordinaria, le persone fisiche e le ditte individuali dovranno presentare idonea documentazione attestante il valore dell’indicatore della situazione economica (ISEE) del proprio nucleo familiare che dovrà essere certificato dall’INPS e non dovrà essere superiore a 24.000 Euro. Mentre tutti i soggetti diversi dalle persone fisiche/ditte individuali potranno accedere al beneficio di rateizzazione solo previa presentazione di apposita dichiarazione attestante la situazione di obiettiva difficoltà economica, sottoscritta da un professionista iscritto all’albo.

La dilazione del pagamento può essere accordata da un numero minimo di tre rate ad un massimo di trena su base mensile e ciascuna rata non potrà essere inferiore a 15,00 Euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, modalità di rateizzazione di sanzioni amministrative relative a violazioni ai regolamenti comunali Torino, modalità di rateizzazione di sanzioni amministrative relative a violazioni ai regolamenti comunali ultima modifica: 2016-02-23T15:58:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento