Milano, operazione Smile arrestato il consigliere regionale leghista Fabio Rizzi

In carcere è finito il consigliere regionale della Lega Nord, Fabio Rizzi, presidente della commissione Sanità ed estensore della recente riforma del sistema sociosanitario lombardo. Ordine di custodia cautelare anche la moglie del politico, alla quale sono stati concessi gli arresti domiciliari.

Fabio Rizzi

Per entrambi c’è l’accusa è di associazione per delinquere. Perquisizioni sono state effettuate nel domicilio di Rizzi e negli uffici al Consiglio regionale. Gli arresti sono stati eseguiti nell’operazione “Smile” per irregolarità in appalti odontoiatrici in aziende ospedaliere lombarde.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin