Yahoo chiude a Dubai, Ciudad de Mexico, Buenos Aires, Madrid e Milano

La società fornitrice di servizi internet rivolta al mondo business e consumer, fondata nel 1994 da David Filo e Jerry Yang, all’epoca studenti alla Stanford University, si appresta a chiudere uffici in varie aree del mondo nell’ambito del piano di taglio dei costi.

Tagli della forza lavoro: 15%, taglio delle spese: 400 milioni di dollari entro fine 2016. Yahoo chiude il quarto trimestre in rosso, con una perdita di 4,4 miliardi di dollari.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin