Lamezia Terme, bomba carta davanti alla porta d’ingresso del garage di un secondino

Intimidazione ai danni di un agente della polizia penitenziaria di Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro. L’ordigno rudimentale, di medio potenziale, è stato fatto esplodere nella notte tra venerdì e sabato proprio vicino alla saracinesca del garage.

Al momento dello scoppio l’agente si trovava nella sua casa situata proprio sopra al box auto, insieme con la famiglia. L’esplosione ha causato danni ai locali, senza ferire nessuno.

L’episodio è stato denunciato ai Carabinieri che hanno avviato le indagini.

Lascia un commento