Unioni Civili, Berlusconi attacca il Pd vuole “un matrimonio sotto falso nome”

Il disegno di legge della senatrice Cirinnà è “un matrimonio sotto falso nome, con norme sulle adozioni dei bambini che non convincono e che potrebbero preparare il terreno a pratiche di sfruttamento delle donne”.

Così il leader di FI, Silvio Berlusconi, sulla sua pagina Facebook. “Voteremo contro il ddl Cirinnà riconoscendo tuttavia, come sempre, ai singoli parlamentari libertà di coscienza”, afferma l’ex Premier.

Lascia un commento