Il Dna fa scattare il fermo dell’africano accusato dell’omicidio di Ashley Olsen

La Polizia è arrivata sulle sue tracce grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza. Le telecamere venerdì sera avrebbero ripreso l’uomo e Ashley Olsen di fronte la discoteca Montecarla e poi la sera, li avrebbero filmati fino a via di Santa Monaca 3, dove abitava la donna.

Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti anche quella di un gioco erotico finito male.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il Dna fa scattare il fermo dell’africano accusato dell’omicidio di Ashley Olsen Il Dna fa scattare il fermo dell’africano accusato dell’omicidio di Ashley Olsen ultima modifica: 2016-01-14T03:54:20+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento