Cassano delle Murge, catturato il macellaio latitante Teodoro Frappampina

A Cassano delle Murge i Carabinieri hanno arrestato Teodoro Frappampina, il macellaio di 47 anni sfuggito il 31 dicembre al blitz denominato “operazione Attila”.

Il quarantenne, presunto affiliato al clan Di Cosola, era accusato insieme ad altre quattro persone di associazione di stampo mafioso aggravata dall’uso delle armi. Frappampina è stato avvistato venerdì a bordo di un’auto in compagnia della moglie.

Lascia un commento