Roma, ladri in casa di Giuseppe Tornatore

I malviventi si sono introdotte nella notte nell’abitazione del regista, una villa nel quartiere Aventino, a due passi dal Circo Massimo dove si svolgeva il concertone di Capodanno. I Carabinieri sono riusciti a sventare il furto arrestando due giovani di 18 e 20 anni e hanno recuperato la refurtiva.

I ladri sono penetrati nel giardino, riuscendo ad entrare in casa e passando al setaccio le stanze in cerca di preziosi e denaro. L’arrivo dei Carabinieri li ha colti di sorpresa, costringendoli a una fuga disperata nel parco che circonda la villa. Nella corsa i criminali hanno lasciato cadere tutto quello che avevano rubato e che poi è stato recuperato dai militari.

Non è la prima volta che Giuseppe Tornatore è costretto ad avere a che fare con dei banditi. Stavolta si è concluso tutto per il meglio, ma nell’estate del 2007 il regista finì ricoverato al Fatebenefratelli dopo essere stato picchiato e rapinato proprio a pochi metri da casa, nelle strade deserte dell’Aventino. Ad aggredirlo erano stati due diciottenni dall’accento straniero che lo avevano avvicinato con la scusa di un’informazione.
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento