Madrid, Podemos chiude ai Popular e invoca un compromesso storico

E’ rebus per la formazione del nuovo governo spagnolo. La Spagna esce a “pezzi” dal voto delle politiche. Hanno vinto ai punti i conservatori ma senza ottenere il numero di seggi necessari a guidare il Paese. Nella stessa condizione i socialisti arrivati secondi e che chiudono le porte in faccia ai Popular. Sull’altra sponda i movimenti anti casta giunti terzi e quarti. Anche Podemos chiude ai Popular.

Dopo la svolta delle elezioni di domenica, nelle quali nessun partito ha ottenuto la maggioranza assoluta, “è tempo di compromesso storico”. Lo ha detto il leader di Podemos Pablo Iglesias. “E’ l’ora degli statisti” ha aggiunto, precisando che bisogna aprire un “processo di transizione che porti a un compromesso storico nel nostro Paese”.

Lascia un commento