Catania Paganese 3 – 0, vittoria interna dei rossazzuri

Con questa vittoria consente alla formazione guidata da Pippo Pancaro di avvicinarsi notevolmente alla zona salvezza. “Abbiamo finito la pazienza”, recita così uno striscione in curva nord. Sintomo di stanchezza da parte del pubblico, che nonostante la bella giornata non ha riempito il Massimino, solo poco più di 7 mila gli spettatori, precisamente 7.636, di cui 5.535 abbonati, 2.101 paganti, con un incasso di 121.187 euro

Dopo un primo tempo nervoso, che il Catania chiude con un secco 2 a zero, rete di Calil e Pelagatti, il secondo tempo, si nota ancora molto nervosismo da parte delle due squadre in campo. Una partita molto aperta fino all’ultimo. Simpatico, coraggioso e apprezzato dal pubblico, lo show del portiere della Paganese, Marruocco, che, dopo un intervento, fuori area, si lancia, oltre il centro campo, tirando dalla distanza direttamente in porta difesa dal numero 1 nerazzurro, Liverani. Un piccolo segmento di vero spettacolo.

Ma il risultato cambia ancora con Calil che, all’80’ porta il Catania al 3 a 0, mettendo al sicuro definitivamente il risultato. Pancaro regala un momento di gloria allo stesso Calil, sostituendolo fra gli applausi nei minuti di recupero.

Da segnalare l’espulsione di Lulli all’84’. Il Catania saluta il 2015, con una vittoria, sicuramente di buon auspicio. Risultato finale Catania 3 Paganese 0.

 

 

Lucio Di Mauro

Giornalista - Presentatore Conduttore TV - Critico Teatrale e Cinematografico - Iscritto Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani

Lascia un commento