Ciampino, il pittore Alessandro Scarfagna carbonizzato nella sua abitazione

Il quarantenne è stato rinvenuto senza vita nella sua casa di via della Marranella di Marino, a Ciampino. La madre si è preoccupata dopo che il figlio non rispondeva al cellulare e ha chiamato i soccorsi. Allo stabile sono accorsi i Carabinieri che hanno scoperto il corpo del pittore carbonizzato da un incendio che era divampato nella notte.

Il rogo è partito da punti diversi dell’appartamento. Il pittore potrebbe avere cercato di spegnere l’incendio e così potrebbe aver creato altri focolai. In casa c’era materiale infiammabile: i colori e le tele.

Solo l’autopsia stabilirà con l’esattezza le cause della morte. Da quello che risulta agli investigatori il pittore non sarebbe stato depresso e, quindi, si tende a scartare l’ipotesi del suicidio. Non si è esclude, fino a quando sarà effettuata l’autopsia, che si possa essere trattato di un omicidio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ciampino, il pittore Alessandro Scarfagna carbonizzato nella sua abitazione Ciampino, il pittore Alessandro Scarfagna carbonizzato nella sua abitazione ultima modifica: 2015-12-18T22:36:11+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento