A Milano Natale solidale, panettoni, vestiti nuovi e sacchi a pelo

Milano natale solidale MajorinoSeicento capi di abbigliamento che saranno regalati ai centri antiviolenza, ai centri anziani, alle mamme nelle carceri di Bollate e Opera. Trecentocinquanta panettoni donati da un maestro pasticciere siciliano, Nicola Fiasconaro, per le feste natalizie in corso nei Centri socio ricreativi anziani. E un offerta ‘open’ da parte di un cittadino che ha chiamato il Centro Aiuto Stazione Centrale chiedendo quanti sacchi a pelo comperare per i senzatetto. Sono alcuni esempi della Milano solidale che ha contattato in questi ultimi giorni l’Assessorato alle Politiche sociali offrendo il proprio contributo per rendere più dolce, in ogni senso, il Natale di chi vive un momento di difficoltà. In questa gara di solidarietà anche l’Amministrazione comunale farà la sua parte: i pasti a domicilio, in passato sospesi durante il periodo delle feste natalizie, saranno consegnati anche in queste giornate. Un gesto di vicinanza nei confronti di chi vive solo e che durante le festività riceverà la visita e gli auguri di operatori e volontari che ogni giorno gli fanno visita.

“Ringraziamo tutti i milanesi che in tutti questi mesi hanno risposto alle nostre richieste di aiuto mostrando concretamente sostegno e vicinanza a chi vive momenti di difficoltà, dai senzatetto agli anziani soli, dai bambini ai profughi, alle donne maltrattate alle persone che vivono in carcere”, ha detto l’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino, presente  al centro anziani di via Cenisio per il tradizionale scambio di auguri. “È in questo periodo dell’anno però che assistiamo a incredibili gare di solidarietà, con persone che ci contattano per donare regali e per domandare come possono dare un aiuto offrendosi di pagare le spese, o altri ancora che organizzano pranzi e cene per non lasciare solo nessuno. La nostra è una città veramente solidale che durante le feste natalizie mostra il suo volto più grande e sincero”. “Il nostro impegno – ha aggiunto l’assessore Majorino – è far sì che anche l’Amministrazione comunale non faccia mai mancare il suo sostegno rinnovando e rafforzando le misure di sostegno al reddito, gli interventi di assistenza domiciliare e i percorsi di reinserimento sociale e lavorativo come fatto finora”.

I seicento capi di abbigliamento per donna e bambino sono state regalate da un’azienda privata a Energie Sociali Jesurum Lab che le ha donate al Comune di Milano.

9 su 10 da parte di 34 recensori A Milano Natale solidale, panettoni, vestiti nuovi e sacchi a pelo A Milano Natale solidale, panettoni, vestiti nuovi e sacchi a pelo ultima modifica: 2015-12-17T01:30:33+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento