Messina, finanzieri arrestano quattro loro colleghi

Arrestati quattro uomini delle Fiamme Gialle nell’ambito di un’inchiesta su controlli a commercianti e gestori di lidi della città. Secondo l’accusa avrebbero annunciato in anticipo le ispezioni e in qualche caso falsificato dei documenti. I reati ipotizzati dal procuratore aggiunto Sebastiano Ardita e dal sostituto Fabrizio Monaco sono rivelazione di segreto istruttorio, falso in atto pubblico, falsità ideologica e truffa. I 4 sono ai domiciliari.

Lascia un commento