Roma, sub di 44 anni muore durante un’immersione all’isola del Giglio

La tragedia è avvenuta nel corso di un’immersione all’isola del Giglio. La vittima è un sub di 44 anni di Roma. L’uomo si era immerso insieme ad altre sette persone in località Cala Cupa. Dopo la risalita ha iniziato ad accusare i primi problemi cardio-respiratori. Trasportato sulla scogliera ancora vivo, gli è stato praticato un massaggio cardiaco ma la situazione è precipitata.

Il pm di Grosseto Marco Nassi ha disposto il sequestro delle bombole e di tutta l’attrezzatura affittata in un diving di Giglio Porto. Al momento la causa più probabile del decesso dovrebbe essere un malore.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin