Salah Abdeslam è stato visto nella stazione di Keleti a Budapest

Il ricercato numero uno per gli attentati di Parigi, avrebbe reclutato due migranti che non si sono voluti fare registrare come richiedenti asilo in Ungheria. Lo ha detto il capo gabinetto del premier ungherese Viktor Orban, confermando le indiscrezioni circolate mercoledì.

Lascia un commento