Gerocarne, agguato a membri della famiglia Loielo due feriti

Ignoti malviventi hanno esploso alcuni dei colpi di arma da fuoco contro un’autovettura sulla quale viaggiavano tre giovani membri della famiglia Loielo di Gerocarne. Si tratta di Valerio, 21 anni, Walter, 22 anni anni e Rinaldo, 20 anni. Sono tutti cugini tra loro.

Le modalità del tentato omicidio sono diverse rispetto a quello del 22 ottobre scorso ai danni di Antonino Loielo e i figli Alex e proprio Walter, ma la zona è la stessa in località “Castania” nei pressi della frazione Ariola. In questo caso i tre, che viaggiavano su una Fiat 500 di proprietà di Valerio Loielo, sono stati seguiti da un’autovettura i cui occupanti, ad un certo punto, hanno fatto fuoco con un fucile automatico raggiungendo Walter al volto e Rinaldo alla spalla. Valerio, che nel 2014 aveva subito un attentato riuscendo miracolosamente a salvarsi, è rimasto invece illeso. I due sono stati portati all’ospedale di Vibo Valentia ma non sono in pericolo di vita.

A seguito di quell’agguato, nel corso di altri controlli, sono state arrestate tre persone per detenzione di armi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gerocarne, agguato a membri della famiglia Loielo due feriti Gerocarne, agguato a membri della famiglia Loielo due feriti ultima modifica: 2015-11-06T08:37:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento