Genova, tredicenne si lancia nel vuoto a Castelletto è in condizioni disperate

Si è lasciato cadere nel vuoto. La spiegazione del suo drammatico gesto sarebbe contenuta in una lettera indirizzata ai familiari trovata nei suoi pantaloni dai medici che l’hanno soccorso. Il ragazzino di 13 anni è stato ricoverato in condizioni disperate al pronto soccorso dell’ospedale San Martino.

Il minorenne è precipitato dall’alto di un palazzo e si è schiantato su un giardino sottostante a Genova nel quartiere di Castelletto. A lanciare l’allarme sarebbe stata un’inquilina che ha per prima visto il ragazzino esanime nel giardino e ha telefonato al centralino del 118.

Lo studente è stato trovato esanime non sotto la sua casa, ma nei pressi di un palazzo dove abita il compagno con cui aveva passato il pomeriggio a studiare. Gli inquirenti non avrebbero dubbi sul fatto che si tratta di un gesto volontario. Il ragazzino avrebbe avuto timore di un rimprovero da parte dei genitori in relazione all’andamento scolastico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, tredicenne si lancia nel vuoto a Castelletto è in condizioni disperate Genova, tredicenne si lancia nel vuoto a Castelletto è in condizioni disperate ultima modifica: 2015-11-04T07:46:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento