Codogno, incendio nell’Hospice di viale Gandolfi pazienti evacuati

In base ad una prima ricostruzione, un paziente di 70 anni, residente nella Bassa, ha preso un accendino per fumare una sigaretta. Il gesto avrebbe portato il cuscino a prendere fuoco.

Il principio d’incendio, ma soprattutto il fumo denso, ha attirato l’attenzione del personale. Con l’estintore il rogo è stato subito spento. L’anziano è stato soccorso, non è rimasto né intossicato né ustionato. Il rogo ha interessato una parte del cuscino e ha annerito una parte del lenzuolo. Scattato il piano di emergenza. Sono state aperte tutte le finestre anche perché il fumo si è diffuso in pochi secondi in altri ambienti.

L’odore acre si sentiva anche sulla strada, pochi minuti dopo l’accaduto. Sono giunti i Vigili del Fuoco nella stanza ma il rogo era già stato spento. Il personale dell’hospice, con l’ausilio dei volontari dell’associazione il Samaritano, hanno spostato ogni singolo paziente dalle proprie stanze, evacuandoli provvisoriamente nella zona della Residenza sanitaria San Giorgio. La porzione di stabile interessato dal fumo dovrà essere sanificata. Sul posto anche gli agenti della polizia municipale che hanno regolato il traffico lungo viale Gandolfi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Codogno, incendio nell’Hospice di viale Gandolfi pazienti evacuati Codogno, incendio nell’Hospice di viale Gandolfi pazienti evacuati ultima modifica: 2015-10-31T11:26:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento