Pisa, meningite da meningococco C colpisce infermiere, allertati passeggeri dei treni

Ad essere colpito un infermiere di chirurgia generale dell’ospedale Cisanello, un uomo di 26 anni, residente alla Spezia. Le sue condizioni sono buone, è ricoverato nel reparto di malattie infettive dello stesso ospedale. Il fatto che l’uomo sia un pendolare tra La Spezia e Pisa ha indotto la Usl pisana ad invitare a sottoporsi a profilassi i passeggeri che hanno usato, come lui, nei giorni scorsi il treno tra le due città.

I medici della Asl 5 pisana sono in contatto con i colleghi della Spezia e con quelli dell’azienda ospedaliera che hanno già iniziato la profilassi che deve essere effettuata su tutti coloro che sono entrati in contatto con il giovane infermiere. “La profilassi – spiega la Asl pisana – è indicata solo per i contatti stretti, come posti contigui nello stesso mezzo pubblico”. Ma “vista l’impossibilità di risalire alla reale posizione del paziente all’interno del treno, si consiglia a tutti coloro che ne hanno fatto uso – spiega la Asl indicandone giorni, orari e tratta – di sottoporsi a sorveglianza sanitaria. Ciò significa che in caso di febbre sopra i 38 gradi è fondamentale rivolgersi al proprio medico”.

I treni indicati sono quelli della tratta Pisa – La Spezia del 15, 16 e 20 ottobre (regionale da La Spezia in partenza alle 12.15 ed il regionale da Pisa delle 21.36. Per i giorni 17 e 22 ottobre Intercity da La Spezia delle 19.23 e regionale da Pisa delle 7.36. Per il 21 ottobre il regionale da La Spezia delle 5.12 ed il Freccia Bianca da Pisa delle 14.47.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin