Sebastian Vettel dispiaciuto per la fine della Red Bull

Intervistato dai media americani, il pilota tedesco della Ferrari, affrontare anche il caso Red Bull ammettendo di essere sorpreso della situazione attuale della sua ex squadra. “Nessuno lo scorso anno avrebbe potuto prevedere la situazione in cui si trova ora la Red Bull. Il loro addio sarebbe una perdita enorme, ma alla fine dubito che accadrà. Questa è la mia posizione, e non credo di essere il solo”.

Sebastian Vettel, intanto, si gode il secondo posto nella classifica mondiale, perfino inatteso al suo primo anno a Maranello. “La Ferrari è la più grande di tutte le squadre. È presente fin dall’inizio della Formula 1. È la storia, c’è qualcosa di eccezionale nella Ferrari. E’ stato un sogno diventato realtà quando sono arrivato e con tutta probabilità il primo anno è stato fino ad ora sorprendente. Qui c’è un ambiente molto familiare, gli italiani hanno qualcosa di speciale. Molti cambiamenti sono avvenuti a tutti i livelli: la Ferrari ha un nuovo presidente e un nuovo team principal, c’è stata una bella rivoluzione. E il fatto che siamo riusciti a cogliere subito un podio ha aiutato molto a spingere il progetto Ferrari verso l’alto. Abbiamo una fantastica atmosfera nel team, ora”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sebastian Vettel dispiaciuto per la fine della Red Bull Sebastian Vettel dispiaciuto per la fine della Red Bull ultima modifica: 2015-10-18T10:11:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento