La Fiorentina ora crede allo scudetto, test verità con il Napoli

Firenze sogna e intanto si gode il primato. In un campionato segnato dalla falsa partenza di Juve, Roma e Napoli, date per favorite, in cui non brillano le milanesi (qualcosina meglio l’Inter), c’è spazio per la sorpresa Viola.

I toscani in questo fine settimana devono misurare le loro ambizioni con l’ostico Napoli al San Paolo. Contro i partenopei i gigliati devono dimostrare tutta la loro maturità. Dopo la Roma, il Napoli è la squadra che ha segnato di più finora. La Fiorentina invece vanta la miglior difesa e il primato. Al di là dei numeri sono le due squadre più in forma del momento. Sousa spera di recuperare Kalinic, Sarri punterà ancora su Insigne, Callejon e Higuain.

Sabato sfida interessante tra Torino e Milan alle 20.45. Gara importante soprattutto per i rossoneri che non possono più fallire. Mihajlovic ha parlato con Berlusconi e non ha alternative alla vittoria. Sembra deciso a sacrificare Balotelli e Luiz Adriano per schierare un attacco inedito con Bacca, Bonaventura e Cerci. I granata, che ritrovano Baselli, vogliono dimostrare di essere la squadra di inizio campionato e non quello visto con il Carpi.

Fari puntati poi su Inter-Juve in programma domenica alle 20.45. Il derby d’Italia può certificare la rinascita della squadra di Allegri o rilanciare le ambizioni degli uomini allenati da Mancini. Mancini si affiderà a Perisic-Jovetic-Icardi, mentre Allegri potrebbe schierare per la prima volta il nuovo tridente di centrocampo composto da Khedira-Marchisio-Pogba.

Ad aprire il turno di campionato la Roma che ospita domani alle 18 l’Empoli. Capitan futuro De Rossi festeggia 500 partite e vorrebbe regalare alla sua squadra la terza vittoria di fila con un occhio alla cima della classifica. La Lazio è a un punto, la vetta a quattro. La Roma guarda come sempre allo scudetto.

Prova importante domenica alle 15 per la Lazio in casa del Sassuolo. La squadra di Pioli è la terza forza del campionato, ma deve fare i conti con una lista di 14 infortunati. Gli ultimi stop sono stati quelli di Biglia, Djordjevic e Parolo.

Questo il quadro delle altre sfide: Bologna – Palermo (domenica alle 12.30); Genoa – Chievo (domenica alle 15); Atalanta – Carpi (domenica alle 15); Frosinone – Sampdoria (domenica alle 15) e Verona – Udinese (domenica alle 15).

9 su 10 da parte di 34 recensori La Fiorentina ora crede allo scudetto, test verità con il Napoli La Fiorentina ora crede allo scudetto, test verità con il Napoli ultima modifica: 2015-10-16T09:28:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento