Milano, il corpo del liceale di Cecina trovato nel cortile di un’azienda vicina al Camplus

Lo studente di 17 anni era proveniente da una classe del Liceo statale Enrico Fermi di Cecina nel Livornese. Il liceale morto a Milano dopo essere precipitato dalla finestra di un hotel, condivideva la camera con altri tre ragazzi che, quando è intervenuta la Polizia, stavano dormendo, si apprende in ambienti giudiziari. Sono in corso gli accertamenti per ricostruire la dinamica del decesso.

Il corpo del diciassettenne precipitato dal Camplus è stato trovato nel cortile di una azienda vicina, adiacente alla struttura e separata da essa da un muretto alto circa 3 metri. A destare qualche perplessità sarebbe la distanza tra la verticale della finestra e il punto dove il cadavere si trova, dietro il muro, a una distanza di 7/8 metri in linea d’aria.

Gli investigatori al momento non hanno fornito ipotesi sulla traiettoria seguita dal ragazzo nel suo tragico volo e su essa sono al momento in corso i rilievi e le indagini. Il cortile dove è finito il diciassettenne appartiene a un complesso industriale in corso di ristrutturazione, composta da una serie di aziende e uffici tra cui un paio di società di consulenza e di servizi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, il corpo del liceale di Cecina trovato nel cortile di un’azienda vicina al Camplus Milano, il corpo del liceale di Cecina trovato nel cortile di un’azienda vicina al Camplus ultima modifica: 2015-10-15T13:00:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento