Divieto di iscrizione a scuola per i bambini non vaccinati

E’ quanto prevede il nuovo Piano nazionale di prevenzione dei vaccini. A stabilirlo gli assessori regionali alla Sanità, dopo gli allarmi di questi giorni sul crollo della copertura vaccinale e la preoccupazione espressa dallo stesso ministro Lorenzin.

“Il piano nazionale dei vaccini è emergenza non più rinviabile anche a fronte della recrudescenza di diverse malattie infettive”, ha spiegato Sergio Venturi, assessore alla salute dell’Emilia-Romagna e coordinatore della Commissione salute per la Conferenza delle Regioni.

“Sono favorevole all’introduzione dell’obbligatorietà della vaccinazione per iscriversi a scuola, almeno per la poliomelite, la difterite, il tetano e l’epatite B per scongiurare qualsiasi rischio che tali patologie possano ripresentarsi, anche se in Liguria siamo nella soglia della non preoccupazione con circa il 95% dei bambini in età scolare vaccinati”, ha dichiarato Sonia Viale, assessore alla Sanità della Liguria.

9 su 10 da parte di 34 recensori Divieto di iscrizione a scuola per i bambini non vaccinati Divieto di iscrizione a scuola per i bambini non vaccinati ultima modifica: 2015-10-15T07:20:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento