Firenze, aspettando Papa Francesco mostra su arte e sacro nella Basilica di San Lorenzo

Il 10 novembre sarà a Firenze Papa Francesco per partecipare ai lavori del Convegno ecclesiale nazionale. Non c’è bisogno di ribadire quanto il Pontefice stia esercitando un impatto rilevantissimo non solo sulla Chiesa ma anche sulla vita di milioni di persone lontane dalla fede e dalle confessioni religiose ma ugualmente stimolate e sollecitate dalle sfide dirompenti che il Papa sta lanciando a livello planetario.

papa Francesco

Per Firenze si tratta di un’occasione straordinaria per confermare la propria vocazione di città improntata ai valori dell’umanesimo e della pace. Per avvicinarsi a questo evento in forma analitica e riflessiva l’amministrazione comunale promuove una serie di incontri di approfondimento.

Dopo i tre eventi che hanno avuto luogo l’11 e 25 settembre e il 2 ottobre, resta un ultimo incontro che si svolgerà il 29 ottobre nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, sul tema “Tra fede, politica e cultura” con Joseph Weiler, rettore dell’Istituto europeo, e monsignor Julian Carron, presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione.

Dal 9 ottobre al 9 gennaio, 2016, in occasione del Convegno Ecclesiale Nazionale, la Basilica di San Lorenzo (sagrato e salone Donatello) ospita la mostra “E si fece carne- L’arte contemporanea e il sacro”, a cura dell’Arcidiocesi di Firenze e dell’Opera Medicea Laurenziana, con il patrocinio del Comune di Firenze.

L’inaugurazione della mostra è in programma oggi, venerdì 9 ottobre, alle 17, con la presenza del cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze. Intervengono i due curatori Federica Chezzi e Timothy Verdon. Orario di apertura: da lunedì al sabato, ore 10-17. Ingresso gratuito.

Lascia un commento