L’urto contro alcuni cavi dell’alta tensione sarebbe all’origine della tragedia di Montescaglioso

Nella caduta della mongolfiera sono morti due studenti dell’Istituto tecnico “Olivetti” di Matera, e il manovratore del pallone è rimasto ferito. E’ questa la principale ipotesi intorno alla quale stanno indagando i Carabinieri, coordinati dal pm di Matera Rosanna De Fraia.

Dopo l’urto con i cavi, il cestello avrebbe cominciato ad oscillare. Uno dei due giovani, spaventato, si sarebbe lanciato nel vuoto, seguito poco dopo dall’altro. Questa ricostruzione è sostenuta dalla circostanza del ritrovamento dei due cadaveri a distanza di alcune centinaia di metri l’uno dall’altro.

La mongolfiera ha concluso il suo volo urtando un rudere, in un’ altra zona. A bordo del cestello vi sarebbero segni di un principio di incendio. Il manovratore del pallone aerostatico ha riportato alcune ustioni.

Lascia un commento