Caserta, ordinanza di custodia cautelare in carcere per 3 esponenti del clan Casalesi-Fazione Schiavone

I provvedimenti sono stati eseguiti dalla Polizia. Si tratta di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per estorsione aggravata dalle modalità mafiose nei confronti di tre esponenti del clan Casalesi-Fazione Schiavone.

Tra i destinatari Carmine Schiavone, figlio di Francesco, detto “Sandokan”, entrambi già in carcere e Paolo Panaro, indagato anche per concorso in associazione di stampo mafioso, fratello di Nicola, uomo di fiducia degli Schiavone e collaboratore di giustizia dal 2015.

Lascia un commento