Venezia, Dritti sui diritti domani natura, cucina, Lido e giochi

Proseguono gli appuntamenti oggi, sabato 3 ottobre, per la terza edizione di “Dritti sui diritti”, la maratona sui diritti dei bambini e degli adolescenti che in 12 giorni proporrà 44 diversi eventi realizzati in collaborazione con 78 soggetti del pubblico, dell’associazionismo, del terzo settore e del privato.

Oggi alle ore 9.30, da S. Elena ai Giardini Napoleonici, a Venezia, inizierà “Amico albero”, laboratorio di riconoscimento degli alberi per bambini e ragazzi dai 7 ai 12 anni e le loro famiglie, a cura della fondazione Mammamaria.

Alle ore 10, a Campalto inizierà “Benvenuti nella…vostra cucina!”, presentazione e visita guidata nei centri cottura Cep Villaggio Laguna, F. Filzi Mestre e S. Girolamo a Venezia. A cura della Direzione Politiche educative, servizio di ristorazione scolastica in collaborazione con Ames.

Si prosegue alle ore 15, nella biblioteca e centro culturale H. Pratt, via Sandro Gallo 136/b, con “#Lido Pellestrina che amo #lido Pellestrina che vorrei”, mostra del concorso dei disegni e delle fotografie, voluto dal Servizio Sociale della Municipalità Lido Pellestrina in collaborazione con scuole e associazioni del territorio.

A Venezia, alle ore 15, nella Scuola Grande della Misericordia, in Strada Nuova, “A caccia con tutta la famiglia”, caccia al tesoro alla scoperta degli angoli meno noti, ma più curiosi del Sestiere di Cannaregio, evento creato da Macacatour e Kid Pass Culture. Partecipazione su prenotazione a info@macacatour.com o al numero 3496600107.

Alle ore 15.30, al Parco Emmer, via Cornaglia a Marghera, “Giochiamo al parco Emmer”, torneo di minibasket organizzato dall’associazione Giants Basket Marghera.

9 su 10 da parte di 34 recensori Venezia, Dritti sui diritti domani natura, cucina, Lido e giochi Venezia, Dritti sui diritti domani natura, cucina, Lido e giochi ultima modifica: 2015-10-03T02:16:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento