Milano, trentenne cade dal ballatoio dell’undicesimo piano in viale Papianiano 44

La donna, di ritorno da una serata trascorsa nei locali milanesi con amici, ha preso l’ascensore ma invece di schiacciare il pulsante del primo piano avrebbe per errore selezionato quello dell’undicesimo. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri la trentenne, credendo di trovarsi di fronte al proprio appartamento, si è trovata davanti a una porta alta un metro e 70 che divide il ballatoio dagli appartamenti. A quel punto, non riuscendo ad aprire la porta avrebbe scavalcato l’ostacolo finendo per precipitare in un volo di trenta metri.

Secondo i magistrati la trentenne sarebbe morta per una drammatica serie di errori. Non c’è alcun nome iscritto nel registro degli indagati e il pm di turno non ha ritenuto necessario disporre l’autopsia.

Lascia un commento