Messina, esplosione a Bordonaro carbonizzati l’impiegato Antonino Currò e la madre Gaetana Cucinotta

Sono madre e figlio le due persone che hanno perso la vita a causa di un’esplosione seguita da un incendio di una bombola di gas nella loro abitazione in via San Filippo al villaggio Bordonaro a Messina.

Sono intervenuti i Vigili del fuoco e la polizia. Antonino Currò, 53 anni, impiegato, e la madre Gaetana Cucinotta, 90 anni, sono stati trovati carbonizzati. I pompieri sono dovuti intervenire con due squadre per domare le fiamme e circoscrivere l’incendio, al fine di mettere in sicurezza il resto della palazzina.

Sul posto sono arrivate anche le pattuglie della Polizia insieme coi colleghi della Scientifica, per tutti i rilievi.

Lascia un commento