Fitch certifica il risanamento dei conti di Roma

Ignazio marinoL’agenzia di rating Fitch ha alzato a ‘stabili’, da ‘negative’ le prospettive sul rating del Comune di Roma, che resta BBB.

Una decisione che si fonda su diverse considerazioni, prime tra tutte il sostegno del governo ma anche dell’andamento dei conti, che presentano un “basso indebitamento diretto”. Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha commentato: “Le cose a Roma stanno cambiando: la valutazione di Fitch dà ragione al nostro lavoro. E sono convinto che sia un primo passo a cui seguiranno presto altri”. Il riferimento del primo cittadino è “alle aziende e ai servizi forniti ai cittadini che si stanno allontanando dagli anni opachi della vecchia amministrazione. Insomma – continua Marino – nei primi due anni dell’amministrazione abbiamo lavorato per riportare legalità e trasparenza negli atti del Comune e per impostare il cambiamento. Questo lavoro sta dando i suoi frutti che coglieremo ancora di più a partire dai prossimi mesi”.

Positivo anche il commento del vicesindaco e assessore al bilancio Marco Causi, per il quale “il cambiamento delle prospettive da negative a stabili è il riconoscimento del lavoro fatto dalla giunta Marino per il risanamento e il rilancio dell’azione amministrativa. Questo pronunciamento è in primo luogo un importante riconoscimento della accresciuta affidabilità del soggetto Roma Capitale, che ci permette di affrontare con più forza i prossimi appuntamenti, in primis il Giubileo della Misericordia”.

Lascia un commento