Messina, trovata morta in un dirupo Maria Magazzù di 51 anni

La donna si trovava alla guida della sua Fiat Punto quando ha accusato un malore mentre percorreva la via collinare poco sopra l’abitato di Bisconte-Catarratti. Maria Magazzù, cardiopatica, è stata colpita da un malessere. All’altezza di piazza d’Armi, l’auto è andata fuori strada precipitando in un burrone.

Il marito che aveva denunciato la scomparsa, si è accorto che in un burrone vi era un’auto. Incrociando le indicazioni dell’uomo con i segnali provenienti dal telefonino di Maria Magazzù, il luogo è stato individuato con certezza. I militari hanno chiesto ai Vigili del fuoco di raggiungere l’area con un’autogru. Così il corpo della cinquantunenne è stato recuperato. Era ancora dentro l’abitacolo della Fiat Punto semidistrutto a causa del violento impatto con il suolo.

Su disposizione del magistrato di turno, la dottoressa Stefania La Rosa, un’ambulanza del 118 ha trasportato la salma all’obitorio dell’ospedale Papardo.

Lascia un commento