Milazzo, malore durante la pesca subacquea morto Domenico Barresi

Il pensionato di 70 anni era residente nel quartiere Fiumarella. Domenico Barresi ha perso la vita mentre era impegnato in una battuta di pesca subacquea nello specchio d’acqua antistante la marina Garibaldi. Fatale sarebbe stato un malore che l’ha colpito mentre si trovava sott’acqua. Il sub avrebbe cercato invano di raggiungere la riva.

È stato avvistato da un giovane che si era appartato con la fidanzata sul muretto antistante il monumento dedicato all’ammiraglio Luigi Rizzo. Subito sul posto è giunto il personale della Capitaneria che ha constatato il decesso dell’anziano che indossava ancora la muta, non aveva la maschera, forse da lui stesso tolta in un disperato tentativo di respirare, mentre il fucile ed il retino contenente appena un pesce e qualche riccio di mare, sono stati trovati in acqua a distanza di pochi metri. Dopo pochi minuti è giunto anche il medico legale per accertare il decesso.

Dopo l’autorizzazione del magistrato di turno, il corpo del settantenne è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale di Milazzo per essere sottoposto ad un esame esterno, prima della restituzione ai familiari. Domenico Barresi era molto conosciuto soprattutto nel rione marinaro di Vaccarella.

Lascia un commento