Banca Popolare di Vicenza, indagati il presidente Giovanni Zonin e l’ex direttore generale Samuele Sorato

Su disposizione della Procura di Vicenza, i Finanzieri hanno perquisito la sede amministrativa e legale della Banca Popolare di Vicenza e gli uffici direzionali di Milano, Roma e Palermo.

L’inchiesta è scaturita da esposti da parte di correntisti. Risultano indagati per aggiotaggio e ostacolo alla vigilanza il presidente della banca, Giovanni Zonin, noto imprenditore vinicolo, e l’ex direttore generale dell’istituto, Samuele Sorato.

Le perquisizioni, secondo quanto riferito dalla Procura, non riguardano solo le sedi della Popolare di Vicenza, ma anche gli indagati e altre persone non iscritte nel registro.

Lascia un commento