Fiumicino, arrestato l’imprenditore romano Andrea Dionigi

L’arresto è stato eseguito dai Finanzieri in aeroporto a Fiumicino. L’imprenditore romano Andrea Dionigi era latitante da diversi mesi e destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari con l’accusa di corruzione.

L’uomo è stato rintracciato dai militari a Tenerife, nelle isole Canarie, dove si era trasferito da poco. Andrea Dionigi sarebbe coinvolto in un sistema di corruzione basato su accordi tra imprenditori e funzionari pubblici.

Lascia un commento