Pisa, Tattoo Convention torna la manifestazione di rilievo nazionale dedicata ai tatuaggi e alla body art

Torna, per la quinta edizione, nel centro di Pisa presso il Palazzo dei Congressi, la Pisa Tattoo Convention, in calendario il 18, 19 e 20 settembre. Il taglio del nastro sarà  venerdì 18 alle ore 15 presso l’area espositiva. Gli oltre 100 operatori presenti alla tre giorni rappresentano il meglio del tatuaggio italiano, declinato secondo diversi stili e tendenze. Fitto il calendario di eventi previsti, grazie al coinvolgimento di performer come Alexander Fuser e Hugo Ferreira, ed ai contest previsti sabato e domenica.

Pisa Tattoo Convention apre l’autunno pisano, la stagione delle manifestazioni d’intrattenimento che si articola poi con le grandi mostre di Palazzo Blu, Pisa Book Festival, Dolcemente, Pisa Food&Wine, tutte occasioni di sicuro interesse per dare a Pisa un cartellone autunnale in grado di assicurare agli operatori del turismo, dell’accoglienza e dell’offerta culturale molteplici occasioni di sviluppo e di integrazione grazie ad un numero crescente di visitatori.
Arricchiranno la quinta edizione le numerose iniziative parallele all’esposizione dei singoli stand di tatuatori, consultabili nel programma e all’interno del sito (pisatattooconvention.com), come spettacoli, musica ed esposizioni artistiche e culturali. I visitatori potranno essere tatuati da esperti professionisti nel completo rispetto delle norme igienico-sanitarie vigenti e visitare l’ampia zona per gli acquisti all’ingresso della manifestazione, dove si potrà scegliere tra un’offerta ampia e originale di prodotti.

“A Pisa le culture giovanili emergenti hanno trovato a lungo un significativo radicamento. Vale anche per il tattoo, un ambito di espressione trasversale che parla a gruppi sociali e a generazioni anche molto diversi. – Così Andrea Ferrante, Assessore alla Cultura del Comune di Pisa – La città si dimostra capace di attrarre con un’offerta di eventi molto varia, che ha le sue punte di diamante nelle grandi mostre e nei festival maggiori, ma che non trascura nicchie interessanti, popolari e attrattive come questa. Un segno di apertura e al tempo stesso una ulteriore spinta all’indotto turistico ed economico. Un ‘grazie’ agli organizzatori”.

Ospite della Tatto sarà Alexander Fuser, noto piercer di origini brasiliane, riconosciuto ed apprezzato dall’ambiente della body modifications e delle sospensioni corporee, Fuser ha condotto le sue performance in tutta Italia e all’estero; all’alto livello delle sue esibizioni si affianca sempre e comunque il totale rispetto per le norme igienico-sanitarie proprie dell’attività di piercer, imprescindibile e rigido principio nel lavoro di Fuser.

Direttamente dalla Spagna, invece, avremo l’opportunità di ospitare quest’anno Hugo Ferreira che proporrà le sue performance estreme che sicuramente hanno il potere di scioccare il pubblico, indicendo una riflessione sul corpo, sul suo uso come strumento, sui limiti e tabù culturali, più che naturali, alla trasformazione e esposizione di se stessi.

Sorprendenti e spettacolari saranno a Pisa, per la prima volta, i Circus Freak, gruppo di performerche si esibiranno direttamente tra il pubblico, per creare un legame diretto con il pubblico fatto di sorpresa, nuova lettura dello spazio, integrazione diretta tra chi è ospite della manifestazione e gli artisti.

Novità 2015 saranno le riprese video live con videocamere digitali presidiate da operatori professionisti: in collaborazione, fin dalla prima edizione, con i due ideatori di Mock the Buddha – video creativi a 360° (mockthebuddha.it), i due operatori girando per la sala filmeranno in live i migliori tatuaggi e gli eventuali spettacoli itineranti, proiettati poi in live streaming negli schermi di tutto il Palazzo dei Congressi e nell’area palco.  Gli stessi operatori riprenderanno i tatuaggi presentati durante i Contest –  appuntamenti immancabili in questa e in qualsiasi altra convention –   che danno la possibilità ai tatuati e ai tatuatori di mostrare le proprie creazioni e di gareggiare per il best tattoo in ciascuna categoria suddivisa per genere; i vincitori sono decretati e scelti da una giuria di professionisti appositamente selezionata. Il contest delle locandina appuntamento “storico” della Pisa Tatto, sancirà invece quale immagine grafica  proposta e più apprezzata sarò l’immagine della Tattoo 2016. Sarà poi presente, dando una propria lettura dello spazio e degli ambienti del Palazzo dei congressi Luca Scopetti con un gruppo di giovani artisti.

All’interno dell’area espositiva sarà presente un punto ristoro-bar a cura di Del Carlo Catering, a disposizione degli standisti e dei visitatori. Anche per l’offerta di cibi si presterà particolare attenzione alle esigenze del pubblico che, come riportato in precedenza, è variegato e sensibile alle tendenze alimentari moderne, come il vegetariano o il vegano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pisa, Tattoo Convention torna la manifestazione di rilievo nazionale dedicata ai tatuaggi e alla body art Pisa, Tattoo Convention torna la manifestazione di rilievo nazionale dedicata ai tatuaggi e alla body art ultima modifica: 2015-09-14T02:03:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento