Viareggio, versiliese si toglie la vita in porto legato alla sedia a rotelle

E’ successo davanti alla Capitaneria di porto di Viareggio. Un versiliese di 50 anni si è suicidato buttandosi in mare nelle acque del porto dopo essersi legato alla sua sedia a rotelle.

Alcuni testimoni hanno riferito che l’uomo, disabile, è rimasto a lungo sul pontile all’approdo della Madonnina, fumando molte sigarette, poi si è gettato.

Sul posto sono intervenuti anche i sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno, che hanno cercato e individuato il corpo; presenti polizia, Capitaneria e Croce Verde.

Lascia un commento