San Giorgio a Cremano, tragedia in via Gramsci al culmine di una lite

Una guardia giurata di 54 anni, con la pistola in dotazione, ha tentato di uccidere la moglie. Con la stessa arma si è suicidato. Il dramma si è consumato a San Giorgio a Cremano, nel Napoletano, in una casa di via Gramsci. L’uomo di 54 anni ha puntato la pistola contro la moglie, sembra al culmine di una lite. Forse voleva solo spaventarla. Il vigilante ha premuto il grilletto ferendo gravemente la donna. Dopo qualche secondo la guardia giurata ha puntato l’arma contro se stesso e si è tolta la vita.

L’allarme è stato dato da alcuni vicini di casa che hanno avvertito i Carabinieri. La donna si trova ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Loreto Mare di Napoli.

Lascia un commento