Villa Literno, auto nel canale morti Valentin Alexandru Fandarac e Stefan Julian Raducanu

Il dramma su è consumato sulla provinciale 131 Trentola-Ischitella, nel Casertano. Morti due romeni di 27 e 23 anni. Nel violento impatto due donne, anche loro romene, sono rimaste gravemente ferite. L’incidente è avvenuto su un rettilineo della “131” sul quale, secondo quanto accertato dai carabinieri di Casal di Principe non sono stati rilevati segni di frenata.

L’Alfa 147, guidata da Valentin Alexandru Fandarac, 27 anni, morto sul colpo, si è ribaltata più volte prima di finire la sua corsa in un canale di scolo. Quando i soccorritori sono giunti sul posto hanno trovato senza vita anche il ragazzo che era seduto sul lato passeggero anteriore della vettura, Stefan Julian Raducanu, 23 anni. Il giovane, secondo quanto hanno i suoi familiari, aveva da poco finito il suo turno di lavoro come cuoco in un ristorante di Aversa e, insieme agli amici, stava andando a trascorrere una domenica di relax.

Per tirare fuori i corpi delle vittime dalle lamiere contorte dell’auto si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Le due ragazze ferite, una in maniera particolarmente grave, erano sedute sul sedile posteriore. Rosica Manea, 30 anni, è ora ricoverata in pericolo di vita nell’ospedale di Aversa. Ha riportato gravi lesioni ai polmoni. L’altra giovane ferite si chiama Gheorghita Tudor, ha 27 anni. Anche lei è grave ma non è in pericolo di vita. Ha riportato la frattura di alcune vertebre e adesso è ricoverata nella clinica Pineta Grande di Castel Volturno.

Sulle salme delle due vittime è stato disposto l’esame autoptico. Sul cadavere dell’autista sono anche previsti accertamenti per appurare l’eventuale assunzione di droghe o/e alcol.

Lascia un commento