Udine, morosità incolpevole da domani il bando per i contributi

Il Comune di Udine informa che partirà domani lunedì il 31 agosto al Centro Polifunzionale di via Micesio, 31 (ingresso anche da via Superiore, 3) la raccolta delle domande di contributo per il contrasto alla morosità “incolpevole”.
La Giunta comunale, infatti, su proposta dell’assessore ai Diritti e Inclusione Sociale, Antonella Nonino, ha approvato, la pubblicazione del bando di concorso al quale possono fare domanda di contributo i titolari di un contratto di locazione che siano destinatari di atto di intimazione di sfratto per morosità, con citazione per la convalida.
I criteri per accedere ai contributi sono, sinteticamente, oltre alla residenza anagrafica nel Comune di Udine, avere un Isee non superiore a 26 mila euro, la residenza nell’alloggio oggetto della procedura di rilascio da almeno un anno e avere una morosità “incolpevole”, ovvero diretta conseguenza, ad esempio, di perdita di lavoro o dell’essere in cassa integrazione.
La domanda, il bando completo e tutte le informazioni sono reperibili sul sito internet www.comune.udine.it o allo sportello Sissu di via Micesio, oltre che nelle circoscrizioni e negli uffici anagrafici di via Stringher.
Le domande dovranno essere presentate entro il 30 settembre al Centro Polifunzionale di via Micesio, 31, in orario di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.45 alle ore 12.15 e il lunedì pomeriggio dalle 15.15 alle 16.45) – numeri di telefono:  0432 – 271.731  0432 – 271.732 – Indirizzo di posta elettronica: sissu@comune.udine.it.
Nel caso di impossibilità di presentarsi presso lo sportello di V. Micesio, le domande possono essere presentate anche al Protocollo generale del Comune in V. Lionello 1 oppure tramite servizio postale, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno ed infine tramite posta elettronica certificata.

Lascia un commento