L’assessore D’Este in sopralluogo al Lido di Venezia

Si è svolto questa mattina, al Lido di Venezia, il sopralluogo dell’assessore comunale alla Sicurezza e Polizia municipale, Giorgio D’Este che, come concordato con il sindaco Brugnaro, ha visitato l’isola ascoltando i cittadini, il presidente della Municipalità Danny Carella, i rappresentanti dei comitati e dei commercianti e il consigliere delegato per le isole, Alessandro Scarpa “Marta”.

Accompagnato dal commissario Roberto Vianello della Polizia Municipale, a D’Este è stato consegnato dal presidente Carella un plico contenente 3 mila firme di petizione per ottenere maggior sicurezza urbana e minor degrado nel territorio lidense.

“Questa nuova Amministrazione – ha dichiarato al termine del sopralluogo D’Este – è fortunata ad avere una cittadinanza che spontaneamente contribuisce ad una forma di sicurezza partecipativa, e l’impegno che ci siamo assunti non è solo costituito da utilissimi sopralluoghi ma soprattutto da azioni concrete di miglioramento della qualità della vita.
Continueremo nel tempo a modulare le operazioni di polizia e contro il degrado adeguandoci alle evoluzioni delle problematiche stesse, riporteremo ordine e decoro, tra queste strade, tra la gente, alle attività economiche e nelle case.

Tra le varie progettazioni di intervento, vi è certamente la valutazione dell’attuale sistema di videosorveglianza che va rivisto al fine di garantire la più integrale copertura possibile delle aree più colpite ed oggetto degli attuali fenomeni criminali ma anche di inciviltà. Le nostre intenzioni – ha proseguito l’assessore – sono quelle di mantere un costante ‘fil rouge’ con la cittadinanza, che si sta dimostrando molto utile e collaborativa con le forze dell’ordine. Infatti – ha concluso – ho già fissato in agenda per la prossima settimana una serie di incontri e di piani di studio operativi che riguardano anche il Lido di Venezia”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento