Comabbio, incidente nel Cementificio Holcim morto ventenne di Bergamo

Tragico infortunio sul lavoro. Un operaio di 20 anni, residente nella Bergamasca, ha perso la vita dopo essere precipitato nel vano di un ascensore del cementificio Holcim di Comabio nel Varesotto.

La struttura in questo periodo è ferma. L’operaio che lavorerebbe per una ditta esterna all’azienda di Comabbio, sarebbe stato impegnato in opere di manutenzione.

L’allarme è scattato ieri sera quando i colleghi, al termine della giornata, non hanno più visto il giovane. Sono partite subito le ricerche, concluse quando i Carabinieri di Gallarate e i Vigili del fuoco hanno individuato il corpo nella tromba dell’impianto. Per l’operaio, precipitato per 5 piani, non c’era più nulla da fare.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento