Alpinista italiano morto mentre risaliva la Via Ada sul Col dei Bos

L’uomo è caduto nel vuoto per 40-50 metri e ha sbattuto sulla parete rocciosa. L’alpinista italiano, recuperato dall’eliambulanza dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano e trasportato alla base della montagna, ha perso la vita per la gravità dei traumi riportati nella caduta, causata probabilmente dallo staccamento di una lastra di roccia alla quale era aggrappato.

Lascia un commento