Livorno, giovani e violenza, prevenzione e collaborazione per sconfiggere il disagio

Con riferimento agli ultimi episodi di violenza che hanno interessato alcuni giovani in varie zone della città e di cui si è parlato anche sulla stampa locale, la vice sindaco con delega alle politiche giovanili, Stella Sorgente, esprime il proprio conforto nell’apprendere dalle Forze dell’Ordine che tali gravi episodi non sono imputabili alla presenza di baby gang cittadine.

“Ringrazio i cittadini che  hanno collaborato fornendo segnalazioni che sono risultate determinanti ai fini dell’identificazione dei responsabili dell’episodio avvenuto durante la Notte Bianca. La costruzione di una città più sicura passa infatti anche dalla partecipazione attiva di tutti noi. L’invito che rivolgo ai cittadini è a non rimanere mai indifferenti di fronte a casi analoghi che si sono verificati e che, purtroppo, possono verificarsi ancora, ma di collaborare il più possibile.

I livornesi però non possono e non devono essere lasciati soli in queste situazioni: da parte delle Istituzioni ci deve essere infatti la massima e doverosa attenzione nella ricostruzione e nell’analisi dei fatti accaduti, in modo da poter mettere in atto misure conseguenti che possano aiutare anche a migliorare la sicurezza percepita in città, nonché a prevenire il ripetersi di episodi simili. Siamo convinti infatti che la prevenzione, in luogo della repressione e della chiusura, sia uno strumento fondamentale per combattere la violenza e il disagio, specialmente nelle fasce sociali giovanili”.

Così la vicesindaco, che continua “La Prefettura, con la quale siamo in stretto contatto, ci ha informato, tramite notizie giunte anche dalla Questura, che i fatti di cronaca avvenuti in occasione della Notte Bianca e in alcune strade del centro escludono la presenza in città di bande organizzate. Ciò ci rassicura doppiamente: da una parte, perché è un dato che ci conforta rispetto alla  sicurezza dei cittadini, dall’altro perché ci stimola a proseguire nelle iniziative messe in campo da questa Amministrazione per prevenire il disagio giovanile, nell’ottica di avviare un dialogo costruttivo e partecipato con i ragazzi.

Stiamo lavorando attivamente, in sinergia non solo con le Forze dell’Ordine, ma anche con le associazioni sul territorio – continua Stella Sorgente – per gestire il divertimento notturno e per dare una spinta propositiva alla movida attraverso un percorso che vede coinvolte le zone più interessate dal divertimento notturno giovanile. L’obiettivo è dunque quello di guardare al divertimento giovanile non tanto come cosa da regolamentare in modo stringente attraverso ordinanze,  ma puntando a un dialogo aperto tra esercenti, residenti, giovani, Polizia Municipale e uffici comunali, per animare la nostra città, rispettando le esigenze di tutti i soggetti coinvolti.

Sempre nell’ottica della prevenzione al disagio giovanile, abbiamo inoltre in progetto altre iniziative che coinvolgeranno le scuole cittadine, le associazioni giovanili ed altre istituzioni, nella prevenzione all’abuso di alcool, all’uso di sostanze stupefacenti e anche a quella nuova e pericolosa forma di dipendenza che è rappresentata dalla ludopatia. In questo caso – chiarisce Sorgente – si tratta di percorsi che ovviamente non daranno risultati immediati, bensì sul medio-lungo periodo, ma che siamo fiduciosi non tarderanno a mostrare i loro frutti. Ci sentiamo in dovere – conclude la vice sindaco – di ringraziare sentitamente gli agenti della Polizia Municipale i quali, ogni giorno, si impegnano su tanti fronti e che, anche in occasione di questi ultimi casi di violenza, sono intervenuti tempestivamente. Forse, andando anche oltre le loro strette competenze, hanno contribuito fattivamente a gestire tali situazioni, fornendo dei report che sono stati utili alle Forze dell’Ordine, con le quali dovrà continuare una costante collaborazione, al fine di garantire una maggiore sicurezza della nostra città”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Livorno, giovani e violenza, prevenzione e collaborazione per sconfiggere il disagio Livorno, giovani e violenza, prevenzione e collaborazione per sconfiggere il disagio ultima modifica: 2015-08-23T02:33:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento