Migliaia di migranti sfondano in Macedonia sono diretti verso la stazione ferrovia di Gevgelia

Hanno oltrepassato i blocchi della Polizia e sono entrati nel Paese balcanico. I migranti hanno superato il filo spinato che demarca il confine con la Grecia. Numerose persone sono rimaste ferite quando la Polizia ha cercato di fermare l’assalto alla frontiera in un altro punto del confine.

Il caos è iniziato quando gli agenti hanno deciso di far passare un piccolo gruppo di migranti con bambini piccoli al seguito. La folla ha iniziato a premere e il gruppo è stato compresso contro il cordone di Polizia. Molti bambini e donne, almeno una incinta, si sono accasciati al suolo dopo aver passato il cordone.

La Polizia ha usato granate assordanti per cercare di bloccare il flusso di persone ma la maggior parte di loro si sono diretti verso la stazione ferrovia di Gevgelia.

Lascia un commento