Bergamo, incidente in A4 morti i ventenni Giuseppe Algeri e Francesca Squeo

Due giovani vite spezzate sull’autostrada A4. Si tratta di Giuseppe Algeri e Francesca Squeo, 27 anni lui, 23 anni lei. Stavano tornando da Orio al Serio, dove avevano accompagnato la sorella della Squeo, in partenza per una vacanza in Spagna. Nel tratto compreso tra Bergamo e Capriate San Gervasio, nel territorio di Osio sotto, la loro auto è stata tamponata da una Mercedes 350 condotta da un quarantenne di Cisano Bergamasco, che all’improvviso è piombata a tutta velocità sulla Ford Fiesta sulla quale viaggiavano due giovani morti sul colpo.

La Ford Fiesta è stata scaraventata contro un furugone, al punto che la parte posteriore si è addirittura schiacciata, rientrata. I due occupanti sono rimasti incastrati all’interno delle lamiere contorte. I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per estrarli dal rottame.

Ferito anche il conducente della Mercedes, ricoverato al Papa Giovanni XXIII, con un trauma all’addome. Le sue condizioni non sarebbero gravi. L’uomo, indagato per omicidio plurimo colposo, è già stato sottoposto agli esami tossicologici e a quelli dell’alcoltest.

Giuseppe Algeri abitava a Pessano con Bornago, lavorava come commesso. Da quasi tre anni era fidanzato con Francesca, originaria con la famiglia di San Giovanni Rotondo, ma trasferita a Cascine San Pietro, frazione di Cassano d’Adda. Aveva studiato alla Making Beauty Academy e lavorava come truccatrice.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bergamo, incidente in A4 morti i ventenni Giuseppe Algeri e Francesca Squeo Bergamo, incidente in A4 morti i ventenni Giuseppe Algeri e Francesca Squeo ultima modifica: 2015-08-21T09:47:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento