Piacenza, arrestato Erjon Sejdiraj ricercato per aver ucciso Betty Yadira Ponce Ramirez

I Carabinieri del nucleo investigativo di Piacenza hanno arrestato Erjon Sejdiraj, albanese di 37 anni, ricercato dal febbraio 2000 per aver ucciso una prostituta ecuadoriana, Betty Yadira Ponce Ramirez. La giovane era stata assassinata in riva al fiume Po, a Piacenza. L’uomo si era poi rifugiato in Belgio. A tradirlo è stata una telefonata fatta qualche tempo fa ai suoi parenti in Italia.

Il latitante albanese è stato individuato e arrestato dai militari in una cittadina al confine con la Francia. Ora si è in attesa dell’estradizione.

Per quel delitto, maturato all’epoca come ritorsione nell’ambiente della prostituzione piacentina, vennero indagati tre albanesi, poi processati in contumacia e condannati a pene tra i 23 anni e l’ergastolo. Uno di loro era stato preso nel 2006, ma gli altri due erano ancora latitanti. Tra questi vi era Erjon Sejdiraj, il capo della banda, considerato uno dei latitanti più pericolosi d’Italia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Piacenza, arrestato Erjon Sejdiraj ricercato per aver ucciso Betty Yadira Ponce Ramirez Piacenza, arrestato Erjon Sejdiraj ricercato per aver ucciso Betty Yadira Ponce Ramirez ultima modifica: 2015-08-18T16:55:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento