Civitanova Marche, 11 ragazzi si gettano in mare finiti al pronto soccorso

Volevano fare il bagno dopo i fuochi artificiali di Ferragosto. Sono finiti al pronto soccorso. Quasi tutti erano in coma etilico, il più piccolo ha solo 14 anni. Fra loro italiani, russi, cinesi e romeni.

Per molti di loro l’effetto dell’acqua fredda si è sommato a quello dell’alcol. Per facilitare il transito delle ambulanze, i Carabinieri hanno dovuto chiudere al traffico il lungomare nord di Civitanova Marche.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento