Nuoro, il disabile Gianni Orani travolto e ucciso da un’auto pirata

Il guidatore dell’utilitaria si è fermato, si sarebbe anche avvicinato al cespuglio dov’era finito il corpo dell’uomo di 52 anni con l’intenzione di prestare soccorso ma poi, quando sono sopraggiunte altre persone, si è allontanato facendo perdere le proprie tracce.

Il pirata della strada è ricercato dai Carabinieri della compagnia di Siniscola e di tutto il comando provinciale che hanno predisposto posti di blocco in tutto il Nuorese visto che sono a conoscenza del tipo di auto e della targa.

A recuperare il corpo senza vita di Gianni Orani dentro un cespuglio sotto il ponticello sulla vecchia strada 125 Orientale sarda è stato un giovane di Orgosolo che è passato pochi istanti dopo l’investimento e ha notato sulla strada dei vetri rotti, una scarpa e una chiazza di sangue. Si è fermato per controllare e così ha scoperto Orani incastrato tra i cespugli.

Gianni Orani era già morto, probabilmente ucciso sul colpo quando è stato investito dall’auto pirata.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nuoro, il disabile Gianni Orani travolto e ucciso da un’auto pirata Nuoro, il disabile Gianni Orani travolto e ucciso da un’auto pirata ultima modifica: 2015-08-10T09:14:52+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento