Roma, bando per attività culturali al Casale Città d’Europa

Roma avviso casaleÈ stato pubblicato il bando, promosso congiuntamente dal Dipartimento Patrimonio Sviluppo e Valorizzazione e dal Dipartimento Cultura di Roma Capitale, per l’assegnazione in concessione del Casale di viale Città d’Europa (Municipio IX), per lo svolgimento di attività culturali. Si tratta di una struttura di 440 metri quadrati con area verde all’interno di un parco pubblico. Il contratto di concessione avrà la durata di sei anni, prorogabili per ulteriori sei.

“Con questo nuovo avviso – dichiara l’assessora al Patrimonio Alessandra Cattoi –l’Amministrazione capitolina conferma la volontà, già più volte manifestata, di mettere a bando tutti gli immobili del proprio patrimonio per progetti finalizzati alla rigenerazione del tessuto della città e in particolare a favorire la promozione culturale diffusa. Una scelta basata su criteri di equità e trasparenza che si propone di valorizzare le proposte migliori e che viene incontro a tante idee e iniziative per lo sviluppo di Roma, come dimostra la vasta partecipazione ai precedenti bandi “Patrimonio bene comune” pubblicati nel mese di aprile”.

Il bando è rivolto a soggetti giuridici senza scopo di lucro, come enti morali, associazioni, fondazioni, organizzazioni di volontariato, onlus, che promuovano attività di carattere culturale per la cittadinanza. Le domande dovranno essere presentate entro il 6 ottobre 2015 al Dipartimento Patrimonio Sviluppo e Valorizzazione.

“Uno spazio fino a oggi chiuso e inaccessibile, spesso vandalizzato o occupato, diventerà il cuore pulsante del Torrino e dell’intero territorio”, commenta il presidente del Municipio IX, Andrea Santoro, che aggiunge: “Il Casale sarà un’opportunità aggregativa e culturale per un’intera comunità”.

Lascia un commento