Più acqua dai laghi subalpini per aumentare la portata del Po contro gli effetti della siccità

Più acqua soprattutto dal Garda e dal lago di Como per aumentare la portata del Po contro gli effetti della siccità ed evitare la risalita dell’acqua di mare lungo il corso del fiume.

Lo ha deciso il Comitato istituzionale dell’Autorità di bacino del fiume Po, presieduto dal ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, che ha approvato una delibera contro la crisi idrica della zona padana. Le deroghe dureranno 10 giorni. Sono interessati anche i laghi di Iseo e Idro.

Lascia un commento